Morte di Salvatore Giordano, indagato De Magistris

Morte di Salvatore Giordano, indagato De Magistris

Nuova udienza nel processo sulla morte di Salvatore Giordano, il giovane di Marano ucciso a causa di un crollo alla Galleria Umberto di Napoli. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris è stato ascoltato dal procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio e dal pm Giuseppe Di Dona.

Il primo cittadino di Napoli è infatti stato iscritto nel registro degli indagati come riporta l’Ansa. Per la morte di Salvatore sono a giudizio dirigenti comunali, impiegati e amministratori di condominio.

Il ragazzo di 14 anni morì il 9 luglio 2014 per la caduta di alcune pietre dalla facciata della Galleria Umberto. La procura aprì un nuovo fascicolo in seguito a un esposto presentato dall’avvocato Sergio Pisani, legale della famiglia della vittima, nel quale si sostiene che sussistano responsabilità da parte del primo cittadino.

Facebook