Morte di Salvatore Giordano, 7 persone a processo

Morte di Salvatore Giordano, 7 persone a processo

La procura chiede il processo per 7  tra amministratori di condominio, dirigenti e impiegati pubblici finiti nell’inchiesta che cerca di far luce sul crollo alla Galleria Umberto I che ha ucciso Salvatore Giordano, 14enne di Marano. De Magistris, più volte chiamato in causa dai legali, non è però stato coinvolto nelle indagini.

 

L’accusa si basa sulle segnalazioni del 22 gennaio, 24 gennaio, 12 febbraio, 24 marzo, 27 aprile, 12 maggio, 31 maggio 2014 sui frequenti piccoli crolli che la Galleria mostrava ma nessuno avrebbe preso un serio provvedimento e si è arrivati alla tragedia nel giorno 5 Luglio, quando si staccò un frammento di cornicione che colpì e causò la morte del povero Salvatore.

 

Gli inquirenti, scrive Il Mattino, procedono per i reati di omicidio e disastro colposi e l’accusa poggia sui reati di negligenza, imperizia, imprudenza, inosservanza di leggi, regolamenti, ordini e discipline.