Morta per un colloquio di lavoro, città in lutto per Orsola

Morta per un colloquio di lavoro, città in lutto per Orsola

Francoforte. Sognava un lavoro Orsola Apuzzo. Come tantissimi suoi coetanei. E come tanti altri coetanei, anche lei è stata costretta a fare le valigie nel piccolo paesino dove abitava, Pimonte, arroccato nei Monti Lattari, e a cercarlo all’estero.

Dopo i tanti sacrifici alla Federico II per laurearsi alla Facoltà di Ostetricia, Orsola cercava un impiego. Era partita per la Germania con la speranza di lavorare. I sogni della 26enne però si sono infranti sulla superstrada che la conduceva a Francoforte, dove avrebbe dovuto tenere un colloquio di lavoro presso una clinica privata. Quel colloquio non l’ha mai fatto.

La ragazza era in compagnia di due amici (una ragazza e un ragazzo). Partita da un paesino a 230 chilometri da Francoforte è stata coinvolta in un incidente mortale, di cui ancora non è chiara la dinamica. Orsola lascia un fidanzato e i genitori. Tutti la ricordano come una ragazza solare e piena di vita, amante delle buone compagnie e delle serate con gli amici.