Molotov contro la polizia, preso il presunto responsabile

Molotov contro la polizia, preso il presunto responsabile

Napoli. Attentato alla polizia, arriva la svolta nelle indagini. La Polizia di Stato di Napoli ha infatti rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto, conducendolo nel carcere di Poggioreale, Giulio Dalia, 29 anni, con precedenti per reati contro patrimonio, senza fissa dimora.

Dalia – come riporta Il Mattino – è gravemente indiziato dei delitti di incendio doloso, porto e detenzione materiale esplodente. Gli inquirenti ritengono che il giovane alle 2 dello 8 settembre abbia lanciato un ordigno incendiario, tipo molotov, contro portone caserma della Polizia di Stato “Iovino” in via Medina, sede della Polizia Scientifica. Le indagini svolte dal personale della squadra mobile di Napoli e del commissariato Decumani si sono concentrate sul Dalia dopo un’attenta analisi dei filmati di telecamere sorveglianza istallate in zona.

L’uomo è stato rintracciato oggi intorno alle ore 13 in via Marina. Viaggiava a bordo di un Quad, nel quale nascondeva una bottiglia contenente benzina che è stata sequestrata. Sulla scorta degli elementi raccolti gli inquirenti escludono, alla base del gesto di Dalia, un movente legato a vicende di criminalità o terrorismo.