Parma, molestata dallo zio per 4 anni: racconta ai giudici il suo calvario

Parma, molestata dallo zio per 4 anni: racconta ai giudici il suo calvario
Un 68enne è stato portato sul banco degli imputati con un accusa pesante: aver molestata la nipote da quando questa era appena undicenne fino all’età di 17 anni. L’uomo è un 68enne di nazionalità filippina residente a Parma. Da quanto riporta l’eco di Parma la ragazzina veniva affidata agli zii quando la mamma, sorella della moglie dell’imputato, era al lavoro.
La bambina, poi cresciuta, per ben sei anni sarebbe stata vittima delle attenzioni pedofile dell’uomo. Gli anni nei fatti sarebbero stati dal 2004 al 2011. È stata la confidenza ad un’amica a far emergere gli episodi.  L’amica ha poi allertato la mamma della ragazza la quale a sua volta allertò la madre che si rivolse agli inquirenti.
Nell’ultima udienza davanti al collegio giudicante, la ragazza, che oggi è 25enne, ha testimoniato descrivendo il calvario che ha vissuto.