Migranti in rivolta a via Licola mare, interviene la Polizia

Migranti in rivolta a via Licola mare, interviene la Polizia

Licola. Migranti in rivolta in via Licola Mare, una trentina di persone hanno raggiunto la residenza Le Chateau nell’intento di bloccare la strada e di mettere su una forte protesta.

 

La motivazione della protesta. Il motivo è il mancato corrispettivo del cosiddetto pocket money, ovvero la quota monetaria mensile che regolarmente dovrebbe essere emessa per migranti ospitati nei centri di accoglienza. In trenta circa hanno raggiunto la struttura della fascia costiera dove sono ospitate altre 100 persone. Si sono registrati attimi di forte tensione ma per fortuna l’intervento della polizia ha evitato il peggio.

 

L’intervento della Polizia. Gli agenti del commissariato di Polizia di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, hanno mediato tra le parti e fatto rientrare la protesta. I fondi provenienti dalla Prefettura purtroppo ritardano e questo fa nascere stati di forte agitazione nei migranti hanno paura di restare senza fondi per il vivere quotidiano.

 

Foto di repertorio