Migliarino choc, partorisce e chiude il neonato in freezer

Migliarino choc, partorisce e chiude il neonato in freezer

Follia a Migliarino, in provincia di Ferrara. Partorisce e chiude il figlio in freezer. La donna si era presentata in ospedale a Cona martedì mattina, con una emorraggia che rischiava di farle perdere la vita, i medici del S.Anna curandola si sono accorti che aveva avuto un aborto, era incinta presumibilmente da 6 mesi.

Lì è scattato subito l’allarme: oggi la donna ha indicato di aver riposto il neonato nel freezer di casa dove polizia e magistrato l’hanno trovato nel pomeriggio. Sul fatto è aperta una inchiesta condotta dalla pm Isabella Cavallari e dalla squadra mobile della Polizia di stato. Il bambino, rinchiuso nel freezer, è morto. Da chiarire le condizioni in cui sia avvenuto il fatto: se si tratti di un aborto spontaneo o indotto.

Ora l’autopsia e i chiarimenti in corso, visto che è stato interrogato il marito della donna: la coppia ha sei figli, e vicini di casa spiegano che era una famiglia «normalissisma» che viveva situazioni di assoluta tranquillità anche economica. Da quanto invece si apprende da fonti investigative, la situazione in casa era di assoluto degrado. E ora sarebbero stati anche allertati i servizi sociali.