Miano, ferito al piede in una rapina. Non è il primo episodio nella zona

Miano, ferito al piede in una rapina. Non è il primo episodio nella zona

Ferito al piede con un colpo di pistola. La vittima è un ragazzo di 18 anni che è stato medicato all’ospedale Cardarelli di Napoli. L’episodio è accaduto ieri notte, tanto che la segnalazione alle forze dell’ordine è arrivata intorno alle 4.

Il giovane ha riportato una ferita d’arma da fuoco al piede destro; nulla di grave, i medici gli hanno dato uno prognosi di 15 giorni, con il proiettile che ha trapassato il piede con fori d’entrata e d’uscita.

Il ragazzo ha detto gli inquirenti di aver reagito ad un tentativo di rapina in via Miano, all’altezza del Bosco di Capodimonte. Due uomini in moto avrebbero tentato di sottrargli lo scooter, un SH125, ma lui ha reagito ed ha provato a scappare. I due malviventi l’hanno però bloccato qualche metro più avanti e prima gli hanno sottratto il cellulare e poi gli hanno sparato alle gambe.

Gli inquirenti si sono recati sul posto ma non hanno trovato tracce di bossoli. Le indagini si stanno concentrando sulle telecamere di videosorveglianza della zona per cercare di capire se la scena sia stata ripresa o meno.

Non è il primo episodio nella zona. Il 28 aprile scorso infatti un 34enne era stato gambizzato nel quartiere Piscinola. Anche in quel caso si era trattato di un tentativo di rapina e alla reazione della vittima i malviventi gli avevano sparato alle gambe.