Meningite, donna di Afragola muore a Nocera

Meningite, donna di Afragola muore a Nocera

Meningite, una vittima in Campania. Una donna di 68 anni, originaria di Afragola, è infatti deceduta nel reparto di Rianimazione dell‘ospedale Umberto I di Nocera Inferiore (Salerno).

Era ricoverata da giovedì scorso dopo essere stata trasferita, già in coma, da un altro nosocomio. Malata di tumore gastrico, la donna – rilevano fonti dell’ospedale riportate dall’Ansa – aveva le difese immunitarie deboli a causa di una ‘immunosoppressione’ determinata da un uso pesante di chemioterapici.

Non si tratta di un tipo di meningite pericoloso per le persone con cui la stessa è stata in contatto perché non si tratta di un ceppo infettivo. Non era stata messa in isolamento e non era stata avviata la profilassi.

Le deboli difese, molto probabilmente, le hanno causato, a parere delle stesse fonti, una infezione alle meningi da streptococco pneumoniae.

Intanto continua la psicosi in Italia. Un’altra donna, di 56 anni, è ricoverata per meningite nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Sassari. Ancora però non si conosce di quale tipologia. Potrebbe trattarsi della forma batterica pneumococcica, potenzialmente letale. Secondo quanto si apprende la donna sarebbe in fin di vita.