Melito, tragedia nella tragedia: la mamma di Alessandra in ospedale

Melito, tragedia nella tragedia: la mamma di Alessandra in ospedale

Olimpia non ha retto alla scomparsa della figlia e ha deciso di farla finita. Ha provato a togliersi la vita avvelenandosi con i gas di scarico, chiusa nell’abitacolo della sua auto. E’ questo il drammatico retroscena che emerge dalla tragedia di Alessandra Madonna, la 24enne deceduta dopo aver litigato con l’ex.

Da stamattina della donna non si avevano più notizie. Era scomparsa, a casa non c’era. In molti avevano temuto il peggio. Olimpia C., apprese le gravissime condizioni di Alessandra, aveva fatto perdere le sue tracce e aveva meditato di uccidersi. Per fortuna, in circostanze ancora non del tutto chiare, due passanti sono riusciti a salvarla in tempo e a portarla all’ospedale San Giuliano, dove adesso è attualmente ricoverata.

Olimpia C. viveva con la figlia. Alessandra era nata dall’unione con il papà della 24enne, un matrimonio poi finito. L’ex marito si era risposato mentre Olimpia era rimasta da sola. La morte della giovane l’ha gettato nello sconforto più grande, tanto da indurla a compiere un gesto estremo.