Melito, nuovo colpo alle piazze di spaccio degli Scissionisti: droga sotto la statua della Madonna

Melito, nuovo colpo alle piazze di spaccio degli Scissionisti: droga sotto la statua della Madonna

Melito. Nuovo colpo alle piazze di spaccio del clan Amato-Pagano. Questa notte i militari aliquota radiomobile diretti dal tenente Giuseppe Viviano coadiuvati da personale della locale tenenza coordinati dal capitano Antonio De Lise della compagnia di Giugliano, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di droga  hanno tratto in arresto in flagranza Salvatore Criscito, pregiudicato del posto, e denunciato in stato di libertà per il reato di concorso in detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio poiché riuscito a fuggire prima di essere bloccato dai militari, un altro uomo.

I due sono stati sorpresi dai militari dell’Arma, impegnati in prolungato servizio di osservazione, in via Arno all’interno del rione popolare 219, dove avevano dato vita ad intensa attività di spaccio.

Nelle immediate vicinanze dei due, i carabinieri hanno rinvenuto il cosiddetto sistema, costituito da una cassetta metallica abilmente occultata alla base di una statua della madonna, dal quale prelevavano lo stupefacente.

Nella cassetta sono stati ritrovati e sequestrati: 12 dosi di crack per un peso complessivo di 13 grammi; 2 dosi di cocaina per un peso complessivo di 0,6 grammi.

Criscito è stato ristretto presso la propria abitazione per essere tradotto questa mattina presso il tribunale di Napoli nord per la celebrazione del giudizio per direttissima.