Melito. Donna carbonizzata, è ancora giallo: interrogato per ore il figlio. Video

Melito. Donna carbonizzata, è ancora giallo: interrogato per ore il figlio. Video

Lungo le scale ancora forte l’odore acre delle fiamme e della tragedia. Un corpo arso non si sa ancora a causa di cosa. Forse una stufa malfunzionante, forse un incidente domestico. La scena che i carabinieri si sono ritrovati dinanzi agli occhi era però raccapricciante. Arsa dalle fiamme una donna di 81 anni, Concetta Bizzarro.

Il contesto di questa tragedia il rione 219 di Melito. Zona degradata e abbandonata a se stessa che vive a ridosso del Comune e della tenenza dei carabinieri. Sul posto sono giunti anche gli uomini del nucleo investigativo di Castello per tutti i rilievi del caso.

Per ore ed ore è stato interrogato il figlio della donna che era in casa con lei mentre il corpo della madre veniva consumato dalle fiamme. Perché non ha agito? Perché non ha spento le fiamme? Dormiva? Non si è accorto di nulla? Non è ancora chiaro. I vicini di casa parlano di Concetta come una donna tranquilla così come dell’intera famiglia.