Melito blindata dai carabinieri: denunce, sequestri e 4 arresti. I NOMI

Melito blindata dai carabinieri: denunce, sequestri e 4 arresti. I NOMI

Melito blindata dei carabinieri nella giornata di ieri. I militari dell’Arma della Compagnia di Giugliano, guidati De Lise, con il supporto dei colleghi del Reggimento Campania, hanno effettuato diversi controlli per contrastare l’illegalità diffusa con posti di blocco nelle vie principali (come via Appia al confine con Giugliano e Sant’Antimo) e perquisizioni ai pregiudicati del posto.

Nel corso dell’operazione “alto impatto” sono state catturate 4 persone su ordine dell’autorità giudiziaria. Gli arrestati sono Salvatore Esposito, classe ’93, e Claudio Finizio, classe ’92, entrambi di Melito e ristretti ai domiciliari con l’accusa di spaccio di droga; Carmine De Martino, pregiudicato melitese classe ’80, in esecuzione all’ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare dalla Procura di Napoli, dovendo espiare la pena residua di 1 mese di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità; e Domenico Paone, pregiudicato classe ’85, raggiunto dall’ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare, dovendo espiare la pena di 6 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di contrabbando di tabacchi lavorati esteri a Casoria.

13 invece le persone denunciate in stato di liberà dai carabinieri: 5 per furto; 2 per estorsione; 2 per truffa; 1 per ricettazione; 1 per minacce; 1 per abusivismo edilizio ed un’altra per deposito incontrollato di rifiuti. Tre soggetti sono stati segnalati come assuntori di droghe e sequestrate alcune dosi di hashish e marijuana. Elevate infine diverse contravvenzioni al codice della strada e 15 veicoli sequestrati o sottoposti a fermo amministrativo.