Melito. Assistenza sanitaria e investimenti occupazionali, il piano di Amente per rilanciare il Welfare

Melito. Assistenza sanitaria e investimenti occupazionali, il piano di Amente per rilanciare il Welfare

“Sulla tutela delle fasce deboli, mi riferisco ad anziani, famiglie in difficoltà economiche e giovani senza lavoro, investiremo buona parte del bilancio comunale nel corso dei cinque anni di amministrazione qualora dovessi essere eletto primo cittadino". È questo uno tra i principali propositi del programma elettorale con il quale il dott. Antonio Amente si candida a governare la città di Melito. Massima attenzione, dunque, riposta ai cittadini meno abbienti, i quali necessitano di una costante vicinanza da parte di chi governa piuttosto che di un'amara indifferenza così come si è verificato negli ultimi anni, spiega Amente.

Ripristinare l’assistenza sanitaria sul territorio è un altro tra i principali impegni che prendo con la cittadinanza – prosegue Amente -. Non è possibile che i melitesi per una visita specialistica, ormai, debbano recarsi in altri Comuni, per giunta non collegati con la città di Melito. Abbiamo anche perso, negli ultimi anni, il centro diabetologico. Un Sindaco, che ricordo essere la massima autorità in ambito di assistenza sanitaria, deve essere capace di garantire questi servizi alla comunità.

Gli uffici del settore Politiche Sociali, nella visione del candidato Sindaco, torneranno ad essere la vera casa dei cittadini melitesi. "Saremo in grado di accogliere le esigenze di tutti i cittadini, in particolar modo degli anziani – afferma Amente -. Consegneremo loro nuovi luoghi d'aggregazione e programmeremo soggiorni climatici nei mesi caldi, a differenza di quanto fatto fino ad oggi”.