Melito, aggredirono Carabinieri dopo una fuga. Agli arresti 4 della banda

Melito, aggredirono Carabinieri dopo una fuga. Agli arresti 4 della banda

Avevano aggredito venerdì scorso i Carabinieri dopo una rocambolesca fuga a bordo di una Mazda bianca. Per evitare l’arresto, uno di essi si era divincolato aggredendo il capitano Antonio De Lise. Oggi è arrivato il decreto di convalida degli arresti per i 4 componenti della banda, tutti di etnia rom, protagonisti della vicenda. E’ quanto deciso dal GIP del Tribunale di Napoli Nord. Il quinto membro del gruppo, invece, non è sottoposto agli arresti in quanto minore.

I 4 arrestati sono: Djordjevic Nebojsa, originario della Serbia, 30 anni, domiciliato nel campo nomadi sulla Cupa Perillo, Milenkovic Miroslav, 20 anni,  domiciliato nel campo nomadi della circumvallazione, Nikolic Franko, appena 18enne, domiciliato a Melito di Napoli e Jovanovic Jovica, 25 anni, domiciliato nel campo sulla circumvallazione.

Tutti sono ritenuti responsabili di furto aggravato e di un tentato furto in abitazione nonché di porto ingiustificato di attrezzi atti allo scasso. Uno anche di resistenza a pubblico ufficiale. A bordo della loro vettura sono stati rinvenuti 34 oggetti preziosi, 19 dei quali sono risultati provento di un furto in abitazione perpetrato ieri pomeriggio a San Giorgio del Sannio, ma anche oggetti atti allo scasso, indumenti per travisare il volto, guanti per non lasciare impronte.