Medaglia alle Olimpiadi di Rio, Giuseppe Vicino: “Lago Patria? Potrebbe essere gestito meglio”

Medaglia alle Olimpiadi di Rio, Giuseppe Vicino: “Lago Patria? Potrebbe essere gestito meglio”

Giugliano. E’ entrato nella storia il team della nazionale italiana di canottaggio del “4 senza” guidato dal giovane capovoga giuglianese Giuseppe Vicino. Gli azzurri oggi nelle acque di Rio hanno conquistato infatti la medaglia di bronzo alle Olimpiadi con una grande rimonta nel finale ai danni del Sud Africa.

Vicino, residente sulla fascia costiera, con la sua squadra qualche mese fa aveva già conquistato il titolo mondiale in Francia. I campioni del mondo dopo il trionfo furono premiati al Comune di Corso Campano da parte dell’amministrazione comunale giuglianese. Ai microfoni di TeleClubItalia l’atleta parlò anche dello stadio del remo di Lago Patria, per anni punto di riferimento per il canottaggio campano e non solo.

L’INTERVISTA DI OTTOBRE 2015: