Mazzate nel bar dell’area nord, otto arresti. ECCO CHI SONO

Mazzate nel bar dell’area nord, otto arresti. ECCO CHI SONO

Casalnuovo. Si è conclusa con ben otto persone arrestate, la maxi rissa che ha movimentato un tranquillo primo maggio Casalnuovese (LEGGI). Si tratta di N.R, e L.R. , entrambi pregiudicati, A.R e M.R., incensurati, tutti di Casalnuovo e legati da vincolo di parentela. In manette anche P.M, e A.M, fratelli , F.C. e L.D.R, tutti incesurati. Gli arrestati, secondo quanto accertato dai militari della compagnia di Castello di Cisterna intervenuti sul posto, insieme con i colleghi della tenenza di Casalnuovo e della Cio, avrebbero tutti preso parte alla animata rissa consumatasi a suon di calci, pugni e colpi di martello. Il tutto, come poi ricostruito grazie anche alle testimonianze raccolte e da quanto emerso dalle telecamere di videosorveglianza posizionate proprio all’esterno del bar di via Crimaldi dove tutto ha avuto inizio, è scaturita per futili motivi.

Uno degli arrestati, avventore del bar, in evidente stato di ebbrezza, avrebbe iniziato a “stuzzicare”, il personale del bar continuando a chiedere alcolici. Richieste pressanti che in poco si sono trasformate in un vero e proprio litigio con l’arrivo dei rinforzi per i due “litiganti”. In pochi attimi la situazione è degenerata, fino all’arrivo delle forze dell’ordine che hanno sedato gli animi procedendo ad indentificare i presenti. Sul posto anche gli agenti del locale comando di polizia municipale, ed i sanitari del 118 che hanno medicato i feriti, tutti comunque giudicati guaribili tra i 3 e i 20 giorni con diverse fratture e ferite. Gli arrestati, sono in attesa dell’udienza di convalida.

Fonte: Il Mattino