Maxi sequestro di castagne con larve e muffa provenienti anche dalla provincia di Napoli

Maxi sequestro di castagne con larve e muffa provenienti anche dalla provincia di Napoli

Doppio intervento per la tutela della salute. Il sequestro di 600 chilogrammi di castagne, contenute in 167 sacchi, e contravvenzioni per 5.000 euro. E’ il bilancio di due interventi compiuti in Via Emilia Ovest, a Parma, dalla Polizia Municipale, nei confronti di venditori abusivi. I vigili urbani della città emiliana hanno sequestrato, il 26 ottobre, 250 chili di castagne – provenienti da commercio itinerante abusivo – sulla cui superficie hanno rilevato la presenza di buchi e di muffa biancastra e verdognola: un esame più accurato ha confermato la presenza di larve muffite, annerimenti e residui di terriccio. La merce, priva dei documenti necessari per poter risalire all’origine, andrà distrutta perché non commestibile.

Gli altri 350 chilogrammi di castagne, invece, sono stati sequestrati questa mattina – sempre in via Emilia Ovest – ad un venditore abusivo proveniente da Afragola, nel Napoletano. Anche in questo caso le castagne apparivano in pessimo stato di conservazione. (ANSA).