Maxi-concorso per Vigili del Fuoco, basta la licenzia media

Maxi-concorso per Vigili del Fuoco, basta la licenzia media

Previsto concorso pubblico per entrare nei vigili del fuoco: 250 posti disponibili nel 2017. Il concorso è indetto su tutto il territorio nazionale. L’ambita professione diventerà accessibile a 250 candidati che possiedono i requisiti fisici e i titoli di studio per diventare vigili del fuoco.

Secondo le informazioni pubblicate dal sito ufficiale, il concorso pubblico si terrà tra gennaio e marzo 2017 a Roma e comprenderà una prova pre-selettiva articolata in due sedute giornaliere da circa 6 mila concorrenti ciascuna, una mattutina (9.00-13,00) ed una pomeridiana (14,00-18.00), per due settimane consecutive durante le quali verranno convocati circa 12 mila candidati su 120 mila candidature stimate.

Quali sono i requisiti per accedere al bando dei Vigili del Fuoco 2017?

  • Cittadinanza italiana e godimento dei diritti politici
  • Età non superiore a 30 anni (elevata a 37 per gli iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del C.N.VV.F.)
  • Possesso del titolo di studio della scuola dell’obbligo
  •  godimento dei diritti politici;
  • assenza di cause ostative all’accesso (persone dichiarate decadute o destituite da un impiego statale);

Prove del Concorso per Vigile del Fuoco

  • Prova preselettiva
  • Prova motorio-attitudinale
  • Colloquio
  • Valutazione dei titoli di merito
  • Accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica ed attitudinale