Maturità 2017, nomi dei commissari esterni: il link del MIUR

Maturità 2017, nomi dei commissari esterni: il link del MIUR

Attesa finita. Pubblicati i nomi dei commissari esterni che faranno parte delle commissioni dell’esame di maturità 2017. Verranno pubblicati oggi sul sito del Miur, nell’apposito motore di ricerca Commissione Web (link). E’ partita già la caccia da parte degli studenti.

Ieri i nominativi dei docenti e dei presidenti di commissione sono stati già resi pubblici. Trasmessi alle segreterie delle singole scuole, erano consultabili dal circa mezzo milione di studenti che dovranno affrontare l’esame di stato nelle prossime settimane. Da oggi tutti potranno visualizzarli anche autonomamente sul portale del ministero dell’istruzione.

A renderlo noto lo stesso Miur attraverso i canali social. Con un tweet, il Ministero ha fatto sapere che “domani saranno online le commissioni”, con tanto di hastag #nopanic, per invitare i maturandi a stare tranquilli e a non farsi travolgere dall’ansia dell’esame di stato. I nomi dei professori esterni verranno resi noti a breve.

Una volta appresi i nomi, il secondo passaggio sarà la raccolta di informazioni sul background professionale ed umano del docente esterno. La ricerca, come scrive Skuola.net, viene avviata su Facebook: vengono contattati attraverso i gruppi delle scuole di appartenenza dei commissari esterni gli studenti dell’istituto per sapere tutto sul professore esterno, che si alternerà a quello interno nello svolgimento dell’esame di maturità.

La commissione d’esame, infatti, è mista: questo vuol dire che sarà composta per metà da commissari esterni e per metà da interni. Sei commissari e un presidente di commissione esterno. Il Consiglio d’Istituto nomina i commissari interni mentre sono selezionati dal Miur i nomi degli esterni. I commissari possono interrogare su tutte le materie per le quali sono abilitati (ad esempio se è stato assegnato a italiano, potrebbe anche fare domanda di latino e greco). Tra i nomi dei commissari esami di stato può capitare anche un supplente, un dirigente scolastico di una scuola elementare o un docente universitario.