Marano, rapina e ricettazione. Due in manette

Marano, rapina e ricettazione. Due in manette

Marano. I carabinieri di Marano guidati dal capitano della compagnia di Giugliano Antonio De Lise, hanno arrestato Patrizio Barbato, classe ’94, residente a Marano, in esecuzione all’ordine per la carcerazione in detenzione domiciliare emesso dal tribunale di sorveglianza di Napoli dovendo espiare e la pena residua in un anno e 10 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di rapina aggravata in concorso, detenzione e porto abusivo e tentato omicidio aggravato in concorso commesso ia Grumo Nevano il 6 giugno 2013. L’arrestato è ora agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

 

Sempre a Marano i militari della locale tenenza hanno arrestato Giuseppe Basile, classe ’66 e residente a Marano, pregiudicato e in esecuzione all’ordine per la carcerazione emesso dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Castrovillari, dovendo espiare la pena di 3 anni e tre mesi di reclusione. Poiché riconosciuto colpevole di ricettazione commesso prima di del 5 novembre 2010. L’arrestato è stato trasportato al carcere di Poggioreale.