Marano. Polizia municipale intensifica i controlli: tempi duri per automobilisti e centauri indisciplinati

Marano. Polizia municipale intensifica i controlli: tempi duri per automobilisti e centauri indisciplinati

MARANO. L’incremento dei reati negli ultimi mesi rischia di minare la serenità e la tranquillità dei cittadini che vivono la loro città con sempre maggiori ansie.

Di fronte al dilagare di tali fenomeni di micro e macro criminalità le istituzioni cittadine ed il Comando di Polizia Municipale in particolare, reagiscono intensificando i servizi di controllo finalizzati alla sicurezza urbana e stradale, disponendo una serie serrata di posti di controllo, non solo nelle ore pomeridiane, ma soprattutto nelle ore serali, quando la città rischia di diventare vera e propria terra di nessuno.

Nelle ultime sere, gli uomini del Comando di Corso Europa sono stati impegnati in interventi straordinari per la sicurezza stradale con servizi che rispecchiano la volontà di maggiore sicurezza da parte di tutti i cittadini di Marano.

Il Dirigente dell’Area Vigilanza, Dott. Luigi De Biase, con il coordinamento degli Ufficiali in servizio presso il Comando di Polizia Municipale, Capitani Brigida Costa e Maria Silvia De Luca, pur sottolineando il sottodimensionamento organico del corpo di Polizia Municipale (il personale in servizio supera di poco la metà di quanto previsto in pianta organica) ha inteso convogliare tutte le risorse che la legge mette a disposizione (una parte dei proventi delle multe) per incrementare la presenza della Polizia Municipale soprattutto nelle ore serali e nei servizi di controllo finalizzati alla sicurezza urbana e stradale, convinto che la maggiore presenza di forze dell’ordine possa fungere da deterrente per i fenomeni criminali e possa, allo stesso tempo, garantire il rispetto delle norme in materia di circolazione stradale, in particolar modo circa l’obbligo di copertura assicurativa e di revisione periodica dei veicoli, sottolineando i costi sociali del mancato rispetto di tali obblighi.

Negli ultimi 15/20 giorni, 10 i veicoli sequestrati, perché circolavano sprovvisti di assicurazione e 15 i veicoli la cui revisione risultava scaduta. Due le persone fermate alla guida e sprovvisti di patente. Su un totale di 205 veicoli controllati, 48 le violazioni contestate nel corso dei soli controlli serali.

Dall’inizio della primavera, quando sono cominciati i posti di controllo, oltre 400 i veicoli controllati e 91 le violazioni contestate.

Mimmo Rosiello