Marano, il caso: dentista giuglianese operava senza autorizzazioni

Marano, il caso: dentista giuglianese operava senza autorizzazioni

I carabinieri del nucleo Antisodisticazioni e sanità di Napoli hanno scoperto uno studio odontoiatrico abusivo a Marano, sito in Via Giovanni Falcone.

Il dentista, 56enne di Giugliano è stato denunciato nonostante la laurea e l’abilitazione alla professione odontoiatrica dopo una segnalazione alla procura. In questo modo il tribunale ha sequestrato lo studio e le attrezzature per un valore che tocca i 600mila euro.

Il procuratore, riporta Il Roma, sta ora vagliando i dati emersi dalle indagini e la difesa del medico dovrà spiegare in che modo il dentista effettuava prestazioni senza le prescritte autorizzazioni sanitarie.

Quando i carabinieri hanno bussato allo studio di D.L.F. si sono sentiti dire che avesse dimenticato a casa le autorizzazioni ma così non è ed allora le indagini stanno cercando di capire da quanto proseguiva questa truffa.

Ulteriori accertamenti hanno appurato che lo studio non aveva mai dichiarato la propria attività al Fisco.