Marano. Gara rifiuti cimiteriali, vince la Delta Chimica con un ribasso del 59 per cento

Marano. Gara rifiuti cimiteriali, vince la Delta Chimica con un ribasso del 59 per cento

Marano. Il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti cimiteriali è stato affidato alla Delta Chimica srl di Caivano che ha praticato un ribasso del 59 per cento sull’importo a base di gara di 30mila 875 euro iva esclusa (totale 37mila667,50 euro), 123,50 euro oltre iva a esumazione per un totale di 250. 6 le imprese che hanno risposto alla manifestazione d’interesse, 4 le offerte ammesse. Il procedimento è stato istruito dall’architetto Elena Bassolino, assunta da qualche mese con un contratto a tempo determinato per un anno. Dirigente a interim del settore Igiene e Patrimonio, di cui è responsabile Angela Veccia, è la dottoressa Maria Giuseppina D’Ambrosio, segretario comunale e responsabile della prevenzione della corruzione.

 

Si è dovuto espletare un nuovo appalto, in quanto era scaduto il contratto con la Ecologica Sud srl che il 10 aprile 2015 si aggiudicò la gara con procedura negoziata, praticando un ribasso dello 0,65 per cento su un importo a base d’asta di 123,50 euro oltre iva a esumazione per un totale di 250. In quell’occasione furono invitati 5 operatori economici, ma, alla data di scadenza del 13 marzo 2015 prevista dal bando, arrivò una sola offerta. All’epoca, il procedimento fu istruito dall’ing. Vincenzo Brasiello, mentre la dirigente ad interim dell’area tecnica, presidente della commissione di gara, era la segretaria comunale Brunella Asfaldo.

di Mimmo Rosiello