Marano, farmaci scaduti e struttura fuorilegge: scoperta casa di cura abusiva

Marano, farmaci scaduti e struttura fuorilegge: scoperta casa di cura abusiva

Marano. Scoperta casa di cura abusiva. Nell’ambito di un’attività info-investigativa volta alla scoperta di evasori totali e paratotali (sommerso d’azienda) ed all’individuazione di lavoratori in nero (sommerso da lavoro), i finanzieri del gruppo di Giugliano hanno individuato e sequestrato, in una zona periferica di Marano, un’appartamento adibito a casa di riposo per anziani, gestita in maniera del tutto abusiva da una persona del posto.

L’immobile forniva ricovero a quattro anziani, di cui tre risultati dalle ridotte capacità funzionali e cognitive, ospitati in camere prive dei più elementari requisiti strutturali, come servizi igienici assistiti, interventi edili atti all’eliminazione delle barriere architettoniche, infermeria.

Oltre all’appartamento di circa 100 mq sono stati sottoposti a sequestro numerosi medicinali, alcuni dei quali scaduti, psicofarmaci, documentazione medica e contabile, quest’ultima al vaglio degli investigatori per i successivi sviluppi fiscali.

Agli anziani, sottoposti nell’immediatezza a visita medica da personale dell’a.s.l di marano di napoli con il supporto degli assistenti sociali del comune, è stata garantita un’immediata diversa collocazione. Un responsabile è stato segnalato alla procura della repubblica di Napoli Nord per aver gestito la casa di riposo ed aver prestato la propria opera in assenza di ogni autorizzazione sanitaria e di pubblica sicurezza comunale, nonché per inquinamento ambientale per illecito smaltimento di rifiuti speciali ospedalieri.

GUARDA IL VIDEO: