Marano, controversia Beghelli-Comune: parla l’avvocato Griffo

Marano, controversia Beghelli-Comune: parla l’avvocato Griffo

Il 2 febbraio scorso è stato aggiunto un altro tassello alla complicata vicenda giudiziaria che vede contrapposti la Beghelli e il Comune di Marano. Nello studio di Bologna del professore universitario, Enrico Sangiorgi, nominato dal giudice consulente d’ufficio, si è svolto il primo accesso alle operazioni peritali, dove a rappresentare il Comune c’erano l’ing. Vincenzo Brasiello, dipendente comunale, nella funzione di consulente tecnico di parte e l’avvocato Saverio Griffo. Questi fu reclutato da consulente esterno dell’Ufficio legale, mediante avviso pubblico emanato nel 2012 durante la gestione commissariale: recentemente gli è stato prolungato il contratto per altri sei mesi.

“La causa sta andando avanti – afferma Griffo – In primavera,  il professore Sangiorgi verrà a Marano per rendersi conto personalmente come sta lavorando la Beghelli. Chiedono 900mila euro di risarcimento tra ratei maturati in base al risparmio energetico e penali varie. Noi puntiamo all’annullamento del contratto, poiché riteniamo che vi siano clausole vessatorie a vantaggio della Beghelli e a svantaggio del Comune”.

Ricordiamo che la nota ditta operante nel settore elettronico e della sicurezza, nel 2011, in base al contratto sottoscritto con il Comune di Marano per la realizzazione del progetto denominato “Un Mondo di luce a costo zero” provvide, a sue spese, a sostituire le lampade nelle scuole con altre a basso consumo energetico.

 

Domenico Rosiello