Marano. Caos rifiuti, la frazione collinare di Torre Caracciolo paga lo scotto più alto

Marano. Caos rifiuti, la frazione collinare di Torre Caracciolo paga lo scotto più alto

Marano ripiomba nell’emergenza rifiuti e a pagarne le conseguenze maggiori sono le zone periferiche, già di per sé abbandonate quasi completamente  al loro destino. A Torre Caracciolo, la frazione collinare di Marano, per diversi giorni le strade e le traverse sono state invase da cumuli di immondizia. La situazione va un po’ migliorando, ma resta ancora molto critica. Oggi alle 16.00 una delegazione di cittadini, capeggiata dalla consigliera di minoranza Anna Garofalo, eletta nella lista civica L’Altra Marano,  incontrerà il sindaco Angelo Liccardo per affrontare sia il più urgente problema della raccolta della spazzatura che quelli atavici  tra i quali il completamento dell’anello fognario, la carenza dei trasporti, strade rotte, eccetera.

“Vogliamo una collina pulita – afferma Anna Garofalo – e, nel contempo, che  vengano una volta per sempre affrontati e risolti gli annosi problemi che affliggono la nostra zona”.

 

di Domenico Rosiello