Marano, arrestato Giuseppe Simioli: è il boss del clan Polverino. VIDEO

Marano, arrestato Giuseppe Simioli: è il boss del clan Polverino. VIDEO

Colpo alla camorra maranese. Fine della fuga dopo sei anni per il boss maranese Giuseppe Simioli, 50enne detto “Petruocelo”, per anni braccio destro di Peppe Polverino alias ‘o Barone e considerato l’attuale reggente della cosca. Era ricercato dal maggio 2011 ed è destinatario di 4 ordini di cattura. Il latitante, tra i 100 più pericolosi d’Italia, è stato catturato stamani dai carabinieri del comando provinciale di Napoli ed aveva scelto una zona insospettabile nella campagne del lazio: a Ronciglione, in provincia di Viterbo. Circa 100 i militari impegnati con il supporto di una squadra dei cacciatori di calabria. Fatale per Simioli è stato uno spostamento in un altro rifugio. Appena uscito dall’abitazione è stato però bloccato dai carabinieri.

Il covo era un vero e proprio resort di lusso, completo di vasca idromassaggio e di comfort di ogni genere. L’operazione è andata avanti per diverse ore con perquisizioni nella villa e sono in corso accertamenti per appurare le responsabilità di eventuali fiancheggiatori. Simioli da anni conduceva una doppia vita, mantenendo moglie e figlio a Marano, ma tenendo in piedi una relazione con una donna ispano-brasiliana dalla quale ha avuto due figli. Adesso il boss è stato accompagnato in carcere e dovrà scontare una pena di 24 anni.

IL VIDEO: