Macerta. Sorprende ladro, carabiniere spara e lo uccide

Macerta. Sorprende ladro, carabiniere spara e lo uccide

Macerata. Ladro sorpreso a rubare, carabinieri spara e lo colpisce gravaemente. È clinicamente morto il giovane raggiunto alla testa da un colpo di pistola partito dall’arma di ordinanza di un carabiniere ieri sera a Monte San Giusto (Macerata), mentre, alla guida di un’auto rubata stava tentando di investire due militari in borghese, impegnati nei controlli per alcuni furti in appartamento.

Il giovane, dell’apparente età di 30 anni, non è stato ancora identificato: in tasca aveva un certificato albanese, ma nessun documento. Potrebbe tra l’altro avere molti alias, ma le condizioni del volto rendono difficile una comparazione fotografica. Per un riconoscimento formale si dovrà probabilmente ricorrere alle impronte digitali.

Il caso è seguito dal pm di Macerata Enrico Riccioni, che ha disposto una perizia balistica. In base alle prime informazioni, sembra che il proiettile abbia colpito il montante sinistro dello sportello di guida dell’auto finendo nella testa della vittima, senza fuoriuscirne. (Ansa)

fonte foto: cronache fermane