Macerata, morte choc: cade dal letto nel sonno e batte la testa

Macerata, morte choc: cade dal letto nel sonno e batte la testa

Un dramma si è consumato questa mattina in via Carradori, a ridosso del centro storico di Macerata, dove è morto un uomo di 58 anni, Eugenio Rossi, per una tragica fatalità.

L’uomo, infatti, il quale viveva con l’anziana madre, che però in questi giorni è ricoverata in ospedale, è caduto dal letto mentre stava dormendo.  Ha così battuto la testa ed è deceduto. A dare l’allarme è stato un cugino della vittima, il quale ha provato a rintracciarlo senza riuscirci nel corso della mattinata.

Questi ha chiamato gli operatori dell’emergenza sanitaria del 118, ma quando sul posto è giusto il personale medico, questi non hanno potuto fare altro che accertare la sua morte di Eugenio Rossi, il quale per anni aveva lavorato come bidello in una scuola del centro della città capoluogo di provincia.

Sul luogo della tragedia sono arrivati anche i vigili del fuoco, allertati dal 118, e una pattuglia della Volante dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Macerata, diretta dal comandante Gabriele Di Giuseppe. Infine si è recato sul luogo della tragedia anche il medico legale, Roberto Scendoni, che non ha avuto dubbi sulla dinamica di quanto accaduto, ricostruendo l’assurda tragedia. Oltre alla madre, Eugenio Rossi lascia la figlia Valentina, che vive all’estero.