Macerata, fa sesso con anziana e poi minaccia di denunciarla per soldi: “Sono un minore”

Macerata, fa sesso con anziana e poi minaccia di denunciarla per soldi: “Sono un minore”

Scandalo nel maceratese. Fa sesso con una donna più grande di 31 anni per ottenere dei soldi. Poi, quando lei gliene richiede la restituzione, prima la minaccia di morte e poi la minaccia di denunciarla per violenza sessuale facendole credere di essere minorenne.

Finirà a processo un macedone di 23 anni (all’epoca dei fatti ventenne), residente a Morrovalle. Ieri il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Macerata Giovanni Manzoni lo ha rinviato a giudizio per tentata estorsione. Una vicenda dai contorni torbidi che ha scosso la comunità locale e che presto vedrà il suo epilogo in un’aula di tribunale.