Lusciano, ladro sorpreso a rubare 2mila euro in un’auto. Arrestato

Lusciano, ladro sorpreso a rubare 2mila euro in un’auto. Arrestato

Parcheggia l’auto, va al bar per un caffé e quando torna scopre che manca un marsupio con 2mila euro. I Carabinieri del Comando Stazione di Lusciano, in quel centro cittadino hanno tratto in arresto, nella flagranza del di furto, Luciano Cantone, 51enne del posto.

A sorprenderlo i Carabinieri che, subito dopo il colpo, hanno visto un uomo sospetto allontanarsi con una refurtiva. L’uomo, approfittando di una breve sosta dell’autovettura Fiat Bravo, parcheggiata in viale della Libertà, al confine con Aversa, ed incautamente lasciata aperta dal proprietario recatosi al bar, ha portato via dall’abitacolo un marsupio contenente la somma contante di euro 2.000,00 circa, due telefoni cellulari e vari documenti di riconoscimento

I militari dell’Arma, in quel momento in transito, hanno individuato e bloccato Cantone rinvenendo l’intera refurtiva che è stata restituita all’avente diritto. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.