Lungomare di Napoli, vedono la polizia e scappano: inseguimento tra agenti e minori

Lungomare di Napoli, vedono la polizia e scappano: inseguimento tra agenti e minori

Proseguono, da parte degli agenti del Commissariato di Polizia “S. Ferdinando i predisposti servizi di controllo,  consolidati, soprattutto nel fine settimana, ove si riscontra una maggior presenza di giovani, in quella che è la zona più affollata della movida partenopea.

Al fine di arginare l’allarmante fenomeno della baby-gang, nonché impedire episodi spiacevoli, che vedono sempre più coinvolti giovani minori, nella serata di ieri, i poliziotti hanno presidiato la zona del lungomare e dei “baretti” di Chiaia.

In Via Partenope, gli agenti hanno individuato un gruppo di giovani i quali, alla loro vista, si davano alla fuga su Via Chiatamone, in direzione Santa Lucia.

Prontamente raggiunti, sono stati identificati ed uno di essi, un 13enne, è stato trovato in possesso di un coltello a farfalla della lunghezza di 18,5 centimetri.

Il giovane è stato segnalato al Tribunale dei minorenni e riaffidato ai genitori.

 

Controllati vari esercizi commerciali ove vengono somministrati cibi e bevande e, in particolare, in Vico Belledonne a Chiaia, è stato contravvenzionato il titolare di un lounge bar, sorpreso a somministrare alcolici a minori.

Elevate anche numerose contravvenzioni, ai sensi del C.d.S., ai conducenti di motocicli, sorpresi alla guida senza aver conseguito la patente.

Uno scooter è stato sequestrato amministrativamente in quanto il conducente era privo di assicurazione R.C.A.