L’ultimo saluto a Nicole, morta a 16 anni: “Una tragedia che si sarebbe potuta evitare”

L’ultimo saluto a Nicole, morta a 16 anni: “Una tragedia che si sarebbe potuta evitare”

Si sono tenuti questa mattina i funerali di Nicole Gnarra, la sedicenne di Campora, morta dopo aver sbattuto la testa in seguito ad una tragica caduta in bicicletta. Ad aspettarla, nella chiesa del paese, un’intera comunità distrutta dal dolore. Un banale incidente che si è trasformato in tragedia.  Nicole, insieme a delle sue amiche, giovedì scorso ha deciso di andare a fare una passeggiata con le biciclette messe a disposizione dal comune per le escursioni e, lungo la strada per Laurino, la giovane ha perso il controllo in una curva, cadendo e battendo la testa.

Sulla vicenda non c’è nessuna indagine in corso ma la famiglia accusa la mancata manutenzione di quelle strade, tenute in pessime condizioni. Una tragedia che si sarebbe potuta evitare, insomma.

“Ciao Nicole – scrive un’amica su Facebook – questa volta purtroppo non è uno dei tuoi soliti scherzi, me l’hai fatta davvero grossa, chi si sarebbe mai aspettato una cosa del genere. Voglio ricordarti sempre con quel sorriso sulle labbra e la tua risata contagiosa”