Luca Scatà, poliziotto che ha ucciso Amri. Ferito Cristian Moviò. FOTO

Luca Scatà, poliziotto che ha ucciso Amri. Ferito Cristian Moviò. FOTO

Chi è Luca Scatà, il poliziotto eroe che ha ucciso l’attentatore di Berlino Amri alla stazione di Sesto San Giovanni questa mattina? Luca Scatà (FOTO a sinistra), ha 29 anni. E’ originario di Canicattì, in provincia di Catania. E’ nato il 24 agosto del 1987. E’ considerato già un eroe.

Era insieme al collega Cristian Moviò (FOTO a destra) quando ha fermato Amri, sceso da un treno proveniente dalla Francia. Alla richiesta di documenti, Amis ha estratto una pistola dal suo zainetto e ha cominciato a fare fuoco. Moviò è stato ferito alla spalla ed ora è ricoverato in ospedale. Luca Scatà ha risposto al fuoco e ha ucciso il presunto attentatore della strage di Berlino.

Le parole di Minniti su Scatà e Moviò. “Noi guardiamo a questi due ragazzi come persone straordinarie, di giovanissima età, che facendo semplicemente il loro dovere hanno reso un servizio straordinario alla comunità. Penso sinceramente di poter interpretare il sentimento del nostro Paese nel dire loro che l’Italia è a loro grata”.

Il ferimento di Moviò. Moviò, originario della provincia di Udine, è stato ferito alla spalla durante il conflitto a fuoco a Sesto San Giovanni con il killer Amis Amri. Ha 36 anni ed appartiene al corpo di Polizia del commissariato di Sesto San Giovanni. Attualmente è ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza ed è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per l’estrazione dei proiettile dalla spalla destra.

Su Facebook. Su Facebook già stanno spopolando decine di pagine in omaggio a Luca Scatà e a Cristian Moviò. Sono considerati eroi nazionali per il coraggio dimostrato. “Hanno ucciso un pericoloso terrorista”, scrive Antonio. “Sono due eroi, sono loro quelli che salvano questo Paese dal crimine e dai terroristi. Dobbiamo essere grati a loro”, commenta invece Giovanna.