Lidi abusivi, sequestrati 300 lettini: bagnanti abbandonano la spiaggia

Lidi abusivi, sequestrati 300 lettini: bagnanti abbandonano la spiaggia

I Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato, nell’area demaniale marittima di via Coroglio, a Napoli, oltre 300 lettini, più di 250 sedie un centinaio di tavoli e più di 50 ombrelloni utilizzati da tre stabilimenti balneari totalmente abusivi.

Su un’area demaniale di oltre 1500 metri quadrati, i tre ‘titolarì avevano realizzato quelli che a tutti gli effetti apparivano come degli stabilimenti a norma. La Guardia di Finanza, però, ha constatato l’omessa installazione del misuratore fiscale, prevista, ordinariamente, per chi esercita un’attività commerciale al dettaglio; poi, approfondendo le investigazioni, ha accertato come i tre lidi balneari stessero operando del tutto privi delle previste autorizzazioni e concessioni.

L’intervento della Guardia di Finanza ha permesso così di liberare un tratto di spiaggia di notevole importanza, permettendo alla cittadinanza e ai numerosi turisti presenti in città, di poter passeggiare liberamente sul litorale occupato in modo abusivo. I titolari sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Napoli: dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di abusiva occupazione di spazio demaniale, previsto dal Codice della Navigazione.