Lei voleva solo un’amicizia, lui no e la perseguita per mesi

Lei voleva solo un’amicizia, lui no e la perseguita per mesi

Perseguitava una donna che lui diceva essere la sua compagna. Lei invece ha dichiarato ai carabinieri che tra loro c’era solo una semplice amicizia e che non c’era nessun tipo di relazione. Da ottobre però lui, un 45enne di Qualiano, non le dava pace ed ha cominciato a importunarla, telefonarla, mandarle messaggi e ad attenderla sotto casa. Da mesi lei viveva con il timore che lui potesse fare qualche gesto inconsulto o che in qualche scatto d’ira avrebbe potuto farle del male. L’uomo spesso la seguiva fino a casa a Sant’Antimo, particolare che aveva ingenerato in lei stati d’ansia perenni. Alla fine la donna si è convinta a denunciare. Ai carabinieri racconta il suo calvario. I militari dell’arma dopo aver raccolto la sua denuncia si presentano ad un appuntamento che lo stalker aveva dato alla donna, lì alla fine lo arrestato assicurandolo alla giustizia. Lei è finalmente libera dopo mesi di angosce.