Le mani dei Lo Russo sulla sanità. In manette funzionari e imprenditori. LEGGI I NOMI

Le mani dei Lo Russo sulla sanità. In manette funzionari e imprenditori. LEGGI I NOMI

Napoli. Operazione Anticamorra della Polizia di Stato. Arrestate 12 persone ritenute, a vario titolo, responsabili dei reati di associazione a delinquere di tipo mafioso, concorso esterno in associazione a delinquere di tipo mafioso, corruzione, turbata libertà degli incanti, detenzione di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente, tentata estorsione.

In particolare sono stati accertati episodi di corruzione e turbata libertà degli incanti di funzionari pubblici dipendenti dell’Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale Santobono-Pausilipon i quali, compiendo atti contrari ai propri doveri d’ufficio, favorivano la Società Kuadra nelle operazioni relative al bando di gara per la fornitura dei servizi di pulizia.

In carcere:

  • Giulio de Angioletti,
  • Antonio Festa,
  • Riccardo Iama (imprenditore della società kuadra, accusato di concorso esterno),
  • Giuseppe, Mario e Vincenzo lo Russo,
  • Luigi Solitario.

Ai domiciliari (ipotesi corruzione, esclusa associazione):

  • Giuseppe Ariello,
  • Pasquale Laudano,
  • Luigi Solitario (consulenti della kuadra),
  • Salvatore Quagliariello (direttore tecnico del Santobono),
  • Gaetano Russo (funzionario amministrativo del Santobono).