Le impediscono di andare in bagno e chiamano i carabinieri: prostituta gli sputa contro e viene arrestata

Le impediscono di andare in bagno e chiamano i carabinieri: prostituta gli sputa contro e viene arrestata

Resistenza a pubblico ufficiale, questa l’accusa nei confronti di una donna a Varcaturo a cui è stato impedito di andare in bagno in un bar.

L’accusata, pare una prostituta, avrebbe chiesto al titolare del locale di poter usare la toilette ma il proprietario gliel’avrebbe negato, alle proteste della donna ha risposto con una chiamata ai carabinieri che giunti sul posto sono stati aggrediti. La prostituta ha anche sputato sui carabinieri.

 

I fatti accaduti in Via Ripuaria