La vita spezzata di Marco, muore in autostrada per raggiungere la fidanzata

La vita spezzata di Marco, muore in autostrada per raggiungere la fidanzata

Sant’Anastasia. Voleva raggiungere la fidanzatina a Pordenone dopo aver sostenuto da poco gli esami di maturità all’Itis “Ettore Majorana” di Somma Vesuviana. Ma da Rosanna, come si chiamava la sua compagna, Marco Arnone, 20 anni, residente a Sant’Anastasia, non è mai arrivato. E’ morto in un terribile incidente stradale sull’autostrada E45 Orte-Ravenna. Come riporta Laprovinciaonline.info, il ragazzo, verso le 2 di notte, ha perso il controllo dell’auto, una Seat Ibiza, sulla quale viaggiava in compagnia dei suoceri, finendo contro il New Jersey che divide le carreggiate.

Marco sarebbe morto sul colpo, a seguito dell’impatto contro il guardrail. Ancora da accertare le cause per via delle delle quali avrebbe perso il controllo del veicolo. Nell’incidente i due suoceri, invece, sono rimasti gravemente feriti ma non sono in pericolo di vita. Sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi del 118, che non hanno potuto fare altro che estrarre il cadavere dall’abitacolo dell’auto incidentata e constatare il decesso.

Gli altri due passeggeri sono stati trasportati all’ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena. La strada è stata chiusa fino alle 7. Sotto choc la città di Sant’Anastasia per la prematura scomparsa del giovane. Marco era conosciuto come un ragazzo sorridente e sorale e dai modi gentili. Da stabilire la data delle esequie.