La criminalità non si ferma. Freddati due uomini in auto. 

La criminalità non si ferma. Freddati due uomini in auto. 

Duplice omicidio a Saviano, in provincia di Napoli. Con numerosi colpi d’arma da fuoco sono stati uccisi Francesco Tafuro, 33 anni, e Marcello Liguori, 32 enne già noto alle forze dell’ordine per gioco d’azzardo. L’agguato poco dopo le 23.30 di ieri in via Olivella, una zona di campagna della cittadina vicino Nola.
Le vittime erano in auto quando sono state sorprese dai killer. Un cadavere è stato rinvenuto all’interno della vettura e l’altro a poca distanza dalla macchina. Indagini dei carabinieri della Compagnia di Nola e del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna.
Il Napoletano continua a essere bagnato dal sangue: nel giro di pochi giorni sono già cinque gli omicidi: lo scorso 6 febbrario, a Marigliano (Napoli), fu ucciso, davanti casa, Francesco Esposito di 33 anni. A Napoli, nei quartieri Bagnoli e Miano, la notte tra il 4 e il 5 febbraio scorsi, furono ammazzati a distanza di poche ore, Giuseppe Calise, di 24 anni e Pasquale Zito, 21 anni.