Inseguimento a piedi tra scavalcamenti di recinzioni e muri, preso ladro acrobata

Inseguimento a piedi tra scavalcamenti di recinzioni e muri, preso ladro acrobata

Napoli. Gli agenti del commissariato di Polizia San paolo collaborati da agenti dell’UPG, San Ferdinando e Bagnoli hanno arrestato per il reato di tentato furto in abitazione e resistenza e lesioni a PP.UU. con altra persona in fase di identificazione Giorgi Pilpani, georgiano 29enne.

 L’uomo è stato bloccato dai poliziotti dopo una rocambolesca fuga poco dopo le 05.00 di questa mattina in Via Po.

Gli agenti erano intervenuti in Via Gradini Sangro per la segnalazione di ladri in abitazione.

Prontamente raggiunto lo stabile, i poliziotti hanno notato due uomini che tentavano di nascondersi all’interno di arie verdi poste ai piani terra.

Gli agenti hanno intimato ai due di arrendersi ma ne è nato un rocambolesco inseguimento tra scavalcamenti di recinzioni e muri.

Uno dei ladri è riuscito a far perdere le sue tracce mentre il 29enne braccato da più parti è stato bloccato solo dopo che si è più volte arrampicato su grondaie e balconi dal piano terra al secondo per i lanciarsi nei giardini ogni qual volta i poliziotti erano arrivati a lui.  Alla fine è stato bloccato e, nonostante le sue “acrobazie” ha opposto resistenza all’arresto aggredendo con calci e pugni diversi agenti.

Gli agenti hanno rinvenuto un cacciavite ed altri arnesi atti allo scasso nei pressi dell’appartamento che i due ladri volevano “visitare”.

Il 29 enne è stato inoltre trovato in possesso di un paio di dosi di sostanza stupefacente. Domani sarà giudicato per direttissima.