Inquinamento Resit, Cipriano Chianese parla in aula. Rivelazioni shock dell’avvocato

Inquinamento Resit, Cipriano Chianese parla in aula. Rivelazioni shock dell’avvocato

Oggi al tribunale di Napoli il Processo Resit, con  Cipriano Chianese in aula. Lucia De Cicco, attivista ambientale della fascia costiera di Giugliano, sta seguendo passo passo, direttamente dall’aula, ciò che sta succedendo: Chianese racconta “i costi di esercizio della discarica Resit e gli acquisti dei mezzi. …. quanti ci è costata e ci costerà” -scrive la De Cicco- “Camion dintorni dei casalesi, teli acquistati nel 2001-2002 per la Resit”. E’ di Cipriano Chianese, si legge, anche una “partecipazione nelle società toscane ad ausilo di partecipazione per mediazioni sindacali (200 milioni ) negli anni 90”.

 

Chianese racconta anche di alcuni incontri con Bidognetti negli anni ’80, “Tre-Quattro volte”. Doveva essere presente anche Giulio Facchi ma non si è presentato a causa dello sciopero dei trasporti.