Bonus mamma domani 2017, circolare 78 INPS: modulo e domanda

Bonus mamma domani 2017, circolare 78 INPS: modulo e domanda

Oggi 4 maggio, partiranno le domande per il bonus mamma domani 2017. Ad aver dato l’attesissimo annuncio l’INPS con la circolare numero 78 del 28 aprile pubblicata sul suo sito ufficiale. Come partecipare? Come inviare la domanda?

L’accoglimento delle istanze è fondamentale: consente di ricevere il premio di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore. Va ricordato però che questo premio di 800 euro non corrisponde al bonus bebè, in quanto si tratta di un nuovo aiuto alla famiglia introdotto solo nel 2017.

Inoltre a differenza del bonus bebè, il bonus mamma domani 2017 di 800 euro, viene erogato a richiesta del genitore in un’unica soluzione e senza tener conto dei limiti di reddito ISEE imposti per il bonus bebè.

Si tratta quindi di un contributo una tantum di 800 euro che l’INPS eroga alla futura mamma, per il sostenimento delle spese legate alla gravidanza o alle spese di adozione. L’INPS aveva già rilasciato le circolari n. 39 del 27/02/2017 e n. 61 del 16/03/2017 con le quali impartiva le prime indicazioni sul premio di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore, così come previsto dalla Legge di Stabilità 2017.

Vediamo i dettagli. Il premio di 800 euro è corrisposto direttamente dall’INPS previa domanda dell’interessato, ovvero della donna gestante o della madre del minore. L’INPS accertato il diritto provvede al pagamento dell’importo di 800 euro per evento ed in relazione ad ogni figlio nato o adottato/affidato.

Nella domanda si dovrà specificare l’evento per il quale si richiede il beneficio e precisamente:

  • compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’8° mese di gravidanza);
  • nascita (anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza);
  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983;
  • affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.

Le domande per il bonus mamma domani possono essere presentate a partire dal 4 maggio prossimo. La richiesta va fatta esclusivamente in via telematica, compilando la domanda:

  • sul sito web del’INPS, accedendo tramite PIN;
  • con il supporto del contact center INPS che può essere chiamato al numero 803.164 (la telefonata è gratuita da rete fissa) oppure al numero 06.164.164 (numero da usare se si chiama da telefono cellulare);
  • presso un patronato.

Il bonus mamma può essere richiesto una sola volta (in gravidanza o al momento della nascita) e spetta per ogni figlio. Chi ha presentato la richiesta durante la gravidanza, in caso di parto gemellare deve presentare una nuova richiesta, inserendo le informazioni riguardanti ciascun minore.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL MODULO E ALLA CIRCOLARE INPS