Ischia, Anna è nata durante il terremoto. La gente: “E’ un miracolo”

Ischia, Anna è nata durante il terremoto. La gente: “E’ un miracolo”

Ecco Anna, la bimba nata al Rizzoli di Ischia stanotte. Viva la vita!”. Così Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, su Facebook.

L’ospedale di Lacco Ameno, che ieri sera era stato evacuato a scopo precauzionale dopo il terremoto che ha colpito l’isola, è pienamente funzionante e tutti i pazienti sono rientrati nella struttura a seguito delle positive verifiche statiche sull’edificio. A renderlo noto, l’Asl Napoli 2 Nord. Mamma Regina ha avuto le doglie anticipate, forse proprio per lo spavento dovuto al sisma. Sarebbe dovuta uscire di conto il prossimo 23 settembre.

«Abitiamo in via Cretaio – spiega papà Luciano -. Proprio nella nostra zona ci sono stati molti crolli. La nostra casa è sicura. Siamo rientrati dopo il grande spavento e abbiamo deciso di dormire a casa di mia madre, al piano superiore. Intorno all’una e trenta mia moglie mi ha svegliato. Le si erano rotte le acque. Ho chiamato al Rizzoli. La paura è stata tanta. Abbiamo raggiunto il presidio sanitario e l’hanno subito ricoverata. Ha dato alla luce la nostra terzogenita alle 2,54. E’ bellissima e siamo felicissimi».

Anna è già considerato il simbolo della rinascita di Ischia. Sono commossi tutti sull’isola per l’arrivo di questa piccina nata mentre si lottava per la vita tra le macerie di Casamicciola.