Incidente sull’Appia, si sottopone spontaneamente a tutti i test l’investitore

Incidente sull’Appia, si sottopone spontaneamente a tutti i test l’investitore

E’ sconvolto il giovane giuglianese operaio che rientrando da una serata con amici ha investito la giovane 26enne di Gricignano, Debora Menale, uccidendola.

DESTINO BEFFARDO. Il giovane stava tornando a casa quando alcuni amici lo hanno contattato per mangiare un panino ad Aversa. Poi il tragico impatto sull’Appia all’esterno della discoteca.

PAURA E PANICO. Il giovane, secondo quanto si apprende da persone vicine alle sua famiglia, è distrutto dal dolore e si è pentito di non essersi fermato. E’ un idraulico e pare che sia finito nel panico rifugiandosi in casa dopo l’accaduto.

COSTITUITO. Il giovane si è costituito ai carabinieri su consiglio del suo avvocato Rocco Ciccarelli e si è sottoposto a tutti i test per verificare il suo stato psicofisico. Il Pm ha deciso per ora di deferirlo in stato di libertà secondo quanto ci è stato riferito dal suo stesso legale.

STRADA KILLER. In queste ore monta la protesta proprio per le condizioni della strada priva di segnaletica e illuminazione.