Incidente sulla Brennero – Bressanone: morti due operai di Mondragone

Incidente sulla Brennero – Bressanone: morti due operai di Mondragone

Due operai di Mondragone morti sulla linea ferroviaria del Brennero a Bressanone. Si tratta di Achille De Lisa, 52 anni di Mondragone, sposato con un avvocato, una figlia di 16 anni, e Salvatore Verolla, 42 anni, di Mondragone, sposato, senza figli, trasferito da alcuni anni a Napoli con la moglie.

Nel tragico incidente sono stati coinvolti due convogli che stavano effettuando lavori di manutenzione programmata lungo la linea ferroviaria. In fiamme de locomotori che hanno causato la morte di due persone. Altri operai invece sono rimasti feriti e ricoverati con ferite gravi agli ospedali di Bolzano e Bressanone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Croce bianca, la polizia e i carabinieri.

La circolazione dei treni è stata di conseguenza  sospesa tra Fortezza e Bressanone ma è stato attivato un servizio sostitutivo con autobus tra Brennero e Bolzano. Rfi ha già attivato un’inchiesta per stabilire le cause dell’accaduto.

Sgomento e incredulità nella città di Mondragone. “La notizia dei due operai scomparsi tragicamente nell’incidente ferroviario del Brennero – ha dichiarato il sindaco Schiappa – getta tristezza nella comunità cittadina. Ci uniamo tutti al dolore dei familiari per una tragedia su cui auspichiamo ci sia la massima celerità delle Autorità competenti nel fare chiarezza rispetto alle cause. Verrà proclamato un giorno di lutto cittadino”.