Incassa due volte il resto, arrestata la “Lady truffa” del napoletano

Incassa due volte il resto, arrestata la “Lady truffa” del napoletano

Torre Annunziata. Con un gioco di prestigio ha fatto scomparire la banconota ed ha incassato due volte il resto, ma non si è accorta che accanto a lei c’erano i carabinieri. In manette è finita Veronica Donatore, 35 anni, residente a Orta di Atella (Caserta), già nota alle forze dell’ordine e ritenuta dagli inquirenti «lady truffa», la truffatrice seriale ricercata praticamente da tre Procure della Campania. La donna ha agito in compagnia dei figli minorenni, di 9 e 10 anni.

Ad arrestarla, i carabinieri della stazione di Trecase insieme ai colleghi dell’aliquota operativa della compagnia di Torre Annunziata. La 35enne è stata bloccata sul corso Umberto I a Torre Annunziata, mentre tentava la fuga da un negozio di abbigliamento.

Dopo aver acquistato un paio di calzini del valore di 3 euro, pagando con una banconota da 50 euro, aveva distratto la titolare nel ricevere il resto, nascondendo sotto la maglietta 20 euro, per poi reclamare nuovamente i soldi. Scoperta dalla negoziante e da due carabinieri che l’avevano seguita, ha cercato di allontanarsi in tutta fretta, prima di essere bloccata e arrestata.

Sottoposta a perquisizione, nella borsetta aveva altre 3 banconote da 50 euro, ritenute utili per commettere gli stessi raggiri. Proseguono le indagini dei carabinieri per accertare ulteriori episodi di truffa commessi dalla donna a commercianti della zona.

Fonte: Il Mattino