In auto con arnesi per lo scasso, fermate 3 persone residenti a Giugliano

In auto con arnesi per lo scasso, fermate 3 persone residenti a Giugliano

Topi d’appartamenti bloccati nella notte. La Polizia di Stato di Caserta ha denunciato tre uomini dell’Europa dell’est per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Nel corso della scorsa notte, durante lo svolgimento dei servizi di controllo del territorio mirati alla prevenzione e repressione dei reati, gli agenti della Squadra Volante della Questura di Caserta hanno individuato nel centro del capoluogo una autovettura sospetta con targa straniera che, alla vista della pattuglia, tentava di dileguarsi in un rione cittadino.

All’interno del veicolo, immediatamente bloccato dalla pattuglia, erano presenti tre persone, K.V. – quarantottenne – K.V. – ventitreenne – e B.R. – quarantaduenne – tutte di nazionalità ucraina e domiciliate in località Varcaturo nel Comune di Giugliano in Campania.

Insospettiti dalla manovra attuata poco prima e dall’atteggiamento nervoso ed insofferente assunto nel corso del controllo, gli uomini della Questura procedevano a una perquisizione personale estesa al veicolo. I tre venivano trovanti in possesso di numerosi arnesi atti allo scasso e indumenti tipicamente utilizzati dagli autori di furti, quali cacciaviti, seghetti per metallo, chiavi per lo sblocco di cancelli automatici, torce, guanti e cappellini di lana.

Al termine della perquisizione gli oggetti rinvenuti, del cui possesso non veniva fornita alcuna valida giustificazione, venivano sottoposti a sequestro.

I tre stranieri venivano denunciati in stato di libertà per il reato di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e nei loro confronti veniva dato avvio alla procedura per l’allontanamento dal Comune di Caserta con rimpatrio con foglio di via obbligatorio.