Imprenditore gestiva appalti per clan dei casalesi, sequestro di beni per 5 milioni di euro

Imprenditore gestiva appalti per clan dei casalesi, sequestro di beni per 5 milioni di euro

Sequestro di beni per un imprenditore legato al clan dei casalesi. Uomini della Dia di Napoli e Bologna hanno eseguito un sequestro per un valore di 5 milioni nei confronti di un imprenditore 59enne di Rimini.

Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta del direttore della Dia e riguarda due imprese del settore turistico e una villa con piscina e campo da tennis. Destinatario del provvedimento di sequestro è l’imprenditore Flavio Pelliccioni, arrestato nel dicembre 2011.